Modelli di Business e Social Media

Modelli di Business e Social Media

Che rapporto intercorre tra  i modelli di Business e i Social Media?

Il primo altro non è che un modello economico che descrive come funziona un’azienda dal punto di vista finanziario. Investe in innovazioni tecnologiche, per rendersi competitiva sul mercato, adeguandosi ai nuovi modelli comunicativi offerti dal web.

l social media, invece, si caratterizzano come un gruppo di applicazioni Internet che ha i presupposti ideologici e tecnologici del Web2.0 che si basa sull’interazione attiva degli utenti che possono creare  e scambiare contenuti.

Ormai tutte le aziende, anche le più piccole, si sono collocate in rete o sui social per  essere attive sul mercato e sfruttare la possibilità di poter raggiungere un’utenza a livello mondiale.

Le attività economiche condotte su Internet si stanno moltiplicando sfruttando le caratteristiche dell’interattività del mezzo, infatti online si può fare di tutto dal comprare un biglietto aereo, fare la spesa, persino avere accesso a tutti i servizi bancari. Quindi tutti i modelli business aziendali non prescindono dal rapportarsi con i canali comunicativi di internet di cui i social la fanno da padrona

Questi ultimi hanno modificato sostanzialmente la comunicazione rendendola veloce ed immediata. Con Twitter, Pinterest, Facebook o Instagram, tanto per citare i più diffusi social network, una buona parte di contenuti e quindi di messaggi, non si esplica tramite un testo scritto, ma usa un’immagine o addirittura un video. Instagram ha radicalizzato questo modo di comunicare, divenendo il principale social network per immagini e video. Molto usato dalle aziende per pubblicizzare i prodotti che hanno un notevole impatto visivo, non da meno Facebook che con la sua Time Line molto chiara mette in risalto i contenuti grafici delle varie immagini, pur mantenendo un rapporto stretto con la parte testuale.

La comunicazione quindi si è fatta più facile: tutti sono in grado di capire un’immagine e la comprendono immediatamente, risultato che la parola scritta non potrà mai raggiungere. Le parole diventano un accompagnamento, un contorno, e si trasformano in tag che servono a catalogare le immagini,

Un messaggio efficace deve avere sei caratteristiche per rendere i propri contenuti di forte impatto e di qualità

– Semplicità

– Sorpresa

– Concretezza

– Credibilità

– Emozioni

– Storie.

 

Tutto Questo é stato inserito all’interno del FREE TO  DREAM, un movimento che nasce con l’idea di dare una guida corretta a tutte le persone che hanno voglia di mettersi in gioco sfruttando il potenziale dei social media e offrendo loro un supporto costante e duraturo nel tempo.

 

Di Costantina Ferrandino  15 Marzo 2017